•   Wednesday, 15 Aug, 2018
  • Contact

Conosciamo il Maestro Shankara Priyardarshi Deb Intervista By Vito Arcabascio

La mia missione è aiutare le persone a ritrovare l'unità tra corpo, mente e spirito

 

Maestro, chi è Shankara Priyadarshi Deb?

Sono nato a Calcutta dove ho passato la mia infanzia.Nel 1999 la mia famiglia decise di trasferirsi a Nuova Delhi dove viveva mio nonno. Mio nonno era un Vaidya, medico di Ayruveda ed io amavo osservarlo mentre riceveva i suoi pazienti. Rimasi affascinato dal suo lavoro e così gli chiesi di poter assistere mentre trattava le persone. Mio nonno ne fu felice e così iniziai la mia formazione nell'antica Scienza Indiana.

Non essendoci la facoltà di Medicina Ayurvedica a Nuova Delhi decisi di seguire dei corsi di massaggio. Scopri che appoggiando semplicemente le mani sul corpo delle persone "sentivo" i loro problemi di natura sia fisica che mentale e che mi piaceva aiutarle a ritrovare l'armonia tra mente e corpo.

Ma il mio sogno era di fare il medico di Ayurveda e seguire le orme di mio nonno.

Perché non ha studiato medicina ayurvedica?

Il mio insegnante terapista vide la mia passione per i massaggi e mi consigliò di proseguire i miei studi per fare il terapista. Tornato a Calcutta iniziai a frequentare la facoltà di scienze naturali continuando contemporaneamente a fare massaggi e consegui vari diplomi e certificazioni.

A 25 anni decisi di lasciare l'Università e apri il mio primo centro di terapie ayurvediche perché fare i massaggi ed aiutare le persone a stare meglio mi dava e mi dà tutt'ora grande gioia. 

Come mai ha deciso di venire nel nostro paese e a lavorare a Roma?

Possiamo dire che fu un caso anche se il caso non esiste. Nel 2004 durante un viaggio in Europa, davanti al mio albergo a Francoforte vidi un gruppo di bambini italiani che cantavano portando un bandiera con la scritta "Forza Italia". Ne fui colpito e volli conoscere il vostro bellissimo paese. Visitai Milano, Firenze ed infine Roma. Non me ne sono più andato, a Roma ho trovato la mia seconda casa. 

Trovai subito lavoro presso lo Studio estetico "Solaris" e così iniziai un nuovo capitolo della mia vita. Dopo qualche anno ho aperto il mio primo centro "Namaste". Attualmente svolgo la mia attività presso il mio studio in Via Gela a Roma e al Kristall Sporting Club ad Acilia.

Ogni anno vado in India, a Jaipur, e seguo dei corsi di aggiornamento al Chakrapani Ayurveda Clinic and Research Center.

Cosa significa Shankara?

Shankara è il mio nome spirituale ed è il nome di una delle forme umane di Shiva Nataraja, il divino danzatore, colui che crea e che distrugge. 

Maestro di cosa intende parlarci la prossima volta?

Vi racconterò dell'Ayurveda, del suo significato,  dei chakra e della loro importanza.

Grazie Maestro Shankara Priyadarshi Deb

Segui il Maestro su Facebook

Related News

Comment (0)

Comment as: