•   Thursday, 13 Dec, 2018
  • Contact

Vivienne, con la “La dedico a te” la cantante scala le classifiche

Uscito circa due mesi fa, “La dedico a te”, della cantante Vivienne feat. LowJohn

primo singolo estratto dall'EP “L'impossibile”, sta ottenendo grandi risultati nelle classifiche degli artisti emergenti e in quella delle etichette discografiche indipendenti. “La dedico a te”, scritto dalla stessa Vivienne è un brano che celebra la musica. Un atto di devozione che la cantante fa nei confronti di questa sua grande passione, che con gli anni si è sempre più rafforzata e consolidata. Una sorta di lettera aperta attraverso la quale ringrazia questa grande arte per averle felicemente sconvolto la vita, sin da bambina e questo nonostante le avversità e le forze di causa maggiore che si sono contrapposte durante il suo percorso di crescita perchè, come lei stessa dichiara: «Vince sempre la musica; é un qualcosa a cui non puoi rinunciare».  La melodia che accompagna il testo autobiografico rispecchia senza dubbio la cifra stilistica di Vivienne. Un incontro non casuale, ma fortemente voluto, tra gli stilemi della musica leggera italiana e la marcata presenza della matrice black. Presentato a Roma, Catania e Palermo con degli show case dell'artista, il brano nei primi giorni di uscita ha raggiunto posti importanti delle classifiche di riferimento, rimanendo nelle prime posizioni e stazionando ora tra i  primi 20 per quanto riguarda quella delle etichette indipendenti e nei primi 50 per gli artisti emergenti. Un risultato questo che si aggiunge alla presenza del brano nella playlist di numerosissime radio private italiana. Viviana Cifalà in arte Vivienne, che vive in Francia, attualmente è impegnata in due grandi fronti: manageriale, come produttrice ed editore dell'etichetta discografica VVN Records e quello artistico, con l'uscita del suo nuovo ep “L'impossibile” che contiene le tracce, “La dedico a te” (feat. LowJohn) e “L'impossibile”, singolo di prossima uscita.
 

FB Vvnrecordsvivienne
FB Vvnrecords

Related News

Comment (0)

Comment as: